Esplorazione di Crocoite: Un Viaggio Dettagliato alla Scoperta del Minerale Rosso Arancio

La crocoite è un minerale crsistallino raro dal color rosso-arancio brillante. La sua scoperta risale al 1765, quando venne identificato nella miniera di Beresof, prossima a Ekaterinburg, negli Urali della Siberia, da parte dell’esperto di mineralogia Gottlob Lehmann, di origini tedesche. Questo gli diede inizialmente il nome di minerale di piombo rosso, conosciuto successivamente come minio rosso della Siberia.

Dal 1770, il pigmento giallo, ottenuto macinando il minerale, divenne molto popolare in Russia e in tutta Europa grazie allo scienziato tedesco Peter Simon Pallas per la sua capacità di tingere tessuti e vernici. Tuttavia, con il progresso delle conoscenze scientifiche, il suo utilizzo fu interrotto a causa della tossicità del piombo e del cromo presenti nel minerale.

La crocoite è formata da cromato di piombo PbCrO4 ed è uno dei minerali con la più alta concentrazione di cromo, insieme alla cromite, composta da ossido di ferro e cromo. Tuttavia, la sua rarità ha impedito che la cromite fosse utilizzata come fonte primaria di cromo in ambito industriale.

strutturastruttura

La scoperta dell’ossido di cromo (VI) avvenne nel 1797, grazie al chimico francese Louis Nicolas Vauquelin, che sperimentò la reazione della crocoite con acido cloridrico. Nonostante Vauquelin pensasse che fosse impossibile isolare il cromo dal suo ossido, un anno dopo fu in grado di ottenere il cromo metallico semplicemente riscaldando l’ossido di cromo in un forno a carbone.

Il nome “crocoite” venne coniato dal geologo e mineralogista francese François Sulpice Beudant, prendendo spunto dal termino greco κρόκος, “zafferano”, per richiamare il colore del minerale.

Diffusione della crocoite

Il minerale crocoite è piuttosto raro, data la sua formazione che avviene in specifiche condizioni, con una zona di ossidazione del deposito di minerale di piombo e la necessità di rocce ultramafiche per apportare cromo. Spesso si trova in combinazione con galena, piromorfite e mimetite.

cromato di piombocromato di piombo

Esemplari eccezionali di crocoite provengono principalmente da Adelaide e da altre miniere della regione di Dundas, in Tasmania, Australia. Altri giacimenti del minerale si trovano in Russia, Romania, Sassonia in Germania, Scozia, Cornovaglia e Francia. Inoltre, il minerale si trova in Zimbabwe, Sud Africa, Brasile, California e Arizona negli USA, così come nelle miniere di Happy Jack e Comet Vale nell’Australia occidentale e nelle miniere d’oro di Wadnaminga nell’Australia meridionale.

Proprietà

La crocoite ha la capacità di dissolversi in acido cloridrico ed in presenza di basi forti come l’idrossido di sodio e di potassio a caldo. Si solubilizza lentamente formando lo ione complesso tetraidrossipiombato(II) con la seguente reazione:
PbCrO4(s) + 4 OH–(aq) → [Pb(OH)4]2-(aq) + CrO42-(aq)

Il minerale ha una durezza, nella scala di Mohs, tra 2.5 a 3 e un peso specifico da 6.05 a 6.1, dovuto alla presenza di piombo. I suoi cristalli sono di solito prismatici, lunghi e lucenti, ma perdono parte della loro brillantezza e traslucenza se esposti alla luce UV.

cristallicristalli

La sua scarsa durezza lo rende suscettibile di graffi. Cristallizza nel sistema monoclino e i cristalli più rari sono grandi, prismatici e striati verticalmente. Ha una lucentezza adamantina e il suo colore può variare tra rosso-arancio, rosso, arancio, giallo, rosso-vermiglio e rosso-scuro. Si presenta con diverse forme aggregati: aghi allungati fino a 4 cm, gruppi aciculari scheggiati, aggregati reticolati, cristalli a volte cavi, che crescono in diverse direzioni.

Risulta molto popolare tra i collezionisti per le sue qualità estetiche, la sua chimica insolita, il suo colore brillante, la sua particolare forma cristallina, e per il suo carattere di rarità.

Sullo stesso argomento

Innovativi Materiali Per Display e Sensori: Una Rassegna sui Diversi Tipi di Cristalli e le Loro Applicazioni

I cristalli liquidi liotropici (LLCs) sono fasi termodinamicamente stabili a temperature, pressioni e concentrazioni definite che si formano in miscele di molecole anfifiliche comprendenti...

Ossidi di Metalli: Caratteristiche e Proprietà dei Composti di Transizione

Gli ossidi di metalli di transizione (TMOs) sono gli ossidi degli elementi del blocco d che presentano l’orbitale d parzialmente riempito e hanno attratto...

Leggi anche

Nuovo Composto Aromatico: Impatti sulla Scienza e sull’Industria

L’acido 4-idrossi-3-metossibenzoico, noto come acido vanillico, è un prodotto naturale presente in diverse piante come la Camellia sinensis, la Paeonia obovata, l'Ocimum basilicum, l'Origanum...

Innovativi Materiali Per Display e Sensori: Una Rassegna sui Diversi Tipi di Cristalli e le Loro Applicazioni

I cristalli liquidi liotropici (LLCs) sono fasi termodinamicamente stabili a temperature, pressioni e concentrazioni definite che si formano in miscele di molecole anfifiliche comprendenti...

Fasi della Materia e Cambiamenti di Stato: Dinamiche delle Transizioni Fisiche

Le transizioni di fase sono probabilmente uno dei fenomeni più interessanti e concettualmente più ricchi affrontati dalla termodinamica e dalla meccanica statistica. Secondo la...